Discografia >> Anywhere But Home >> A New Beginning

A New Beginning

Anywhere But Home

Near me, far me…
Near me, far…
Near me…
Far…

Now, now it’s time.
I’m arrived, I decided
nevermind
how I feel.
Someone else
tells me how
how I have,
have to do
without emotions,
sorrows again
now I borrow your pain.

I laid down
down on a bed
smoking opium
when a man
got down to
to the stairs
and told me
about a suicide.

Ipnotized,
I idealized, I realised
now I need to see your face
to kiss your eyes another time.

I run away,
away from this.
Ways like days
full of thorns
repudiate
by the hate
for myself
now I’m sure
you can not forgive me
I was far away from all
you’ve forgot who I am.

LET ME LIVE!

Now I look back and inside
I have nothing to hide
how I’m after this long long journey.
All my cryings have been stopped
by the wind of the north
that is blowing hard and carrying me away.

Voice of time, I’m arrived
and now I’m wet and tired,
steps like sandstones,
I’m coming back home.
My young sister is crying now
now there’s nothing to hide
only now I know the name of the actions.
And the doors of time that I’ve shut
like the mirror where I have looked
show me all my mistakes and troubles.

Pardon me,
please give me
your heart.

Vicino a me, lontano da me…
Vicinoa me, lontano…
Vicino a me…
Lontano…

Adesso, e giunta l’ora.
Sono arrivato, ho deciso
non m’importa
come mi sento.
Qualcun altro
mi dica come
come,
come devo fare
senza emozioni,
ancora rimpianti
ora prendo in prestito il tuo dolore.

Sono steso
su un letto
fumando oppio
quando un uomo
scende
dalle scale
e mi parla
di un suicidio.

Ipnotizzato,
mentre idealizzavo mi accorgo
che ora ho bisogno di vedere il tuo volto
baciare i tuoi occhi ancora una volta.

Corro via,
via da questo.
Strade come giorni
piene di spine
ripudiato
dall’odio
per me stesso
ora sono sicuro
non puoi perdonarmi
ero lontano da tutto
hai dimenticato chi sono.

LASCIAMI VIVERE!

Ora mi volto indietro e guardo dentro,
non ho niente da nascondere
come sono dopo questo lungo, lungo viaggio.
Tutti i miei pianti sono stati fermati
dal vento del nord
che sta soffiando forte e mi trascina via.

Voci del tempo, sono arrivato
e ora sono fradicio e stanco,
passi come pietre di arenaria,
sto tornando a casa.
La mia giovane sorella sta piangendo ora
ora non c’è niente da nascondere
solo ora conosco il significato delle mie azioni.
E le porte del tempo che avevo chiuso
come lo specchio in cui avevo guardato
mi mostrano tutti i miei errori e problemi.

Perdonami,
ti prego donami
il tuo cuore.

Copyright © 2014 Dropshard. All Rights Reserved.
Designed by Seaweb Studio